La torta pasqualina

di | Aprile 10, 2019

Rispetto alla versione originale ho modificato leggermente il ripieno, perché prevedeva di saltare gli spinaci con aglio e cipollotto tritati dentro, io ho messo solo l’aglio in spicchi e poi l’ho tolto, perché la torta l’abbiamo mangiata domenica e lunedì avevo una riunione con un’utente sul progetto a cui sto lavorando e non mi sembrava carino stordire quella bella e raffinata signora con zaffate da paura.

Un’altra piccola modifica che ho fatto, sempre al ripieno, è questa: al corso ci hanno fatto mescolare metà della ricotta con gli spinaci e abbiamo messo sul fondo della torta il tutto, poi abbiamo coperto con l’altra metà della ricotta e lì abbiamo fatto i buchi per le uova, io invece ho mescolato tutta la ricotta con gli spinaci, la prossima volta proverò anche questa versione del corso.

Ultima modifica apportata: quando ho inserito le uova nel ripieno ho messo solo il rosso e non rosso e bianco. Ma ora passiamo alla ricetta…il ripieno l’ho preparato il giorno prima e l’ho fatto riposare in frigo, secondo me rimane più gustoso.

Ingredienti e preparazione della sfoglia

400 gr di farina; 200 gr di acqua; 50 gr di olio; 5 gr di sale.

Su una spianatoia di legno versare la farina, fare la fontanella e versare nel mezzo l’acqua, l’olio e il sale, lavorare energicamente il tutto, fino ad ottenere un composto sodo, che farete riposare per 30 minuti circa ben coperto (io l’ho messo sotto una pentola).

Ingredienti e preparazione del ripieno

  • 500 gr di spinaci (quelli freschi delle buste del supermercato vanno benissimo);
  • 250 gr di ricotta;
  • 120 gr di parmigiano o pecorino grattugiato;
  • sale;
  • pepe;
  • noce moscata;
  • aglio;
  • olio;
  • un uovo.

Lavare gli spinaci e farli cuocere in una padella antiaderente con dell’olio e due spicchi d’aglio che eliminerete a fine cottura, gli spinaci devono cuocere finchè non avranno perso tutta la loro acqua; al termine della cottura salarli e lasciarli intiepidire.
In una ciotola unite gli spinaci alla ricotta, aggiungete il parmigiano, le spezie e l’uovo e regolate eventualmente di sale.

Composizione della torta pasqualina

  • Pangrattato;
  • olio;
  • quattro uova.

Prendere l’impasto e dividerlo in quattro parti (due un po’ più grandi, che serviranno per la base e due un po’ più piccole, per coprire la torta); tirare con un mattarello le quattro parti, fino ad ottenere delle sfoglie sottili, prendere una tortiera e ungere il fondo e i bordi con un filo d’olio, quindi versare sul fondo un velo di pangrattato e adagiare la prima sfoglia.
Ungere la sfoglia con olio e versare un velo di pan grattato e coprire con la seconda sfoglia, sulla quale andrete a mettere il ripieno; fare quattro buchi nel ripieno senza arrivare alla sfoglia e versare nei buchi le uova, quindi coprire il tutto con la prima delle due sfoglie per la copertura.

Ungere anche questa sfoglia con l’olio e versare un velo di pangrattato, adagiare su questa la seconda sfoglia e terminare con olio e pangrattato. Chiudere i bordi della sfoglia e far cuocere la torta in forno già caldo a 180°C per una cinquantina di minuti.
Far raffreddare la torta nel forno aperto.

Condividi questo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *