Archivi categoria: Cultura

Artigianato in Puglia: La pietra leccese

La pietra leccese, un tempo definita il marmo dei poveri,è un materiale naturale tra i più pregiati della Puglia. La città di Lecce sorge in una zona di affioramento di questa roccia, che è presente solo in questi luoghi nella penisola salentina. Questa pietra calcarea,molto resistente all’usura del tempo, è unica nel nostro paese, rara… Leggi tutto »

Sorrento: la storia

La storia di Soverato ha radici antiche che risalgono ai primi anni del X secolo d.C. Il nome attribuito alla città di Soverato, infatti, risale da Soberatum, nome che fu assegnato alla città in conseguenza della ricostruzione sulla collina che sovrasta la costa.

Artigianato in Sardegna: La filigrana d’ oro

L’artigianato è certamente uno degli elementi più caratteristici della Sardegna e dei suoi abitanti. Questo affonda le sue origini nella storia più antica subendo, nel corso degli anni, influenze neolitiche, bizantine e romane, ma sempre con grande equilibrio e  senza tradire le proprie origini, fino ad arrivare ai giorni nostri pressochè immutato nella tradizione.   Inizialmente… Leggi tutto »

Parco Giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio

Il Parco Giardino Sigurtà Valeggio sul Mincio ha una superficie di 560.000 metri quadrati e si estende ai margini delle colline moreniche, nelle vicinanze del Lago di Garda, a soli otto chilometri da Peschiera del Garda.

Museo Santa Giulia a Brescia

Unico in Italia e in Europa per concezione espositiva e per sede, il Museo Santa Giulia Brescia, allestito in un complesso monastico di origine longobarda, consente un viaggio attraverso la storia, l’arte e la spiritualità di Brescia dall’età preistorica ad oggi in un’area espositiva di circa 14.000 metri quadrati. Monastero femminile di regola benedettina, fatto erigere dall’ ultimo re longobardo Desiderio e dalla moglie Ansa nel 753 , San Salvatore-Santa Giulia ricoprì un ruolo di primo piano – religioso, politico ed economico – anche dopo la sconfitta inferta ai Longobardi da Carlo Magno.

Bologna: le mura e la Basilica di San Luca

Passeggiare lungo la cinta muraria del capoluogo emiliano per riscoprire le antiche porte. Poi in leggera salita sotto l’antico porticato che conduce a San Luca. Per ritornare, quindi, in città e andare a curiosare tra le proposte del modernariato. Caratteristiche. Sforzo medio. Un itinerario di 10 chilometri, tra novità e tradizione, da percorrere in 3… Leggi tutto »