Cosa sono i Tepui

di | Luglio 4, 2019

 L’eco-regione del Guayana Highlands (nel nord del Sud America), ospita un arcipelago di altipiani isolati, che rappresentano i resti dell’antico altopiano di arenaria, sovrastante la più antica granitica Guayana Shield che va dai 1.000 ai 3.000 m di altitudine; questi sono chiamati tepuis (singolare: tepui). Molti tepuis sono abbelliti con cascate spettacolari, la più alta delle quali (in realtà, la più alta del mondo) è Angel Falls che presenta 979 metri di altezza, inoltre, esistono anche centinaia di piccole montagne di arenaria nella eco-regione.

I Tepuis sono tipicamente delle ripide scarpate piatte, quasi verticali, interrotte da uno astragalo di pendii terrazzati. Alcune montagne possiedono ondulati contorni con un vertice irregolare. Ogni montagna mostra le proprie caratteristiche spettacolari di forma, di biodiversità e di elevazione.
Le cime più alte sono Pico da Neblina in Brasile a 3.014 m, l’adiacente Pico Phelps a 2.992 m in Venezuela, seguito da Roraima-Tepui a 2.810 m e Cerro Marahuaka a 2.800 m. Nei passi della guida a seguire sarà spiegato dettagliatamente cosa sono i Tepui.Tepui e dintorni. 

  • Cerro Ichun è situato vicino al confine con il Brasile, ha la superficie più grande di tutte le montagne da tavolo dell’arenaria, con un totale di 3.260 km2 e un’altitudine di 1.400 m. Sulle vette più alte, la temperatura può scendere ad un estremo di 0 °C, ma in genere sulle vette varia dagli 8 °C ai 20 °C in media d’anno, a seconda dell’elevazione. I Tepuis sono costantemente umidi e ricevono dai 2.000 ai 4.000 mm di pioggia all’anno e i suoli sono generalmente oligotrofici (poveri di nutrienti). 
  • Il Guayana Shield è costituito da un basamento di rocce (variano da ignee e metamorfiche) che si sono formate durante i diversi periodi geologici (circa 1,8 miliardi di anni fa).
    La maggior parte di questa granitica seminterrata possiede molti strati di sabbia compressi, per uno spessore di diverse migliaia di metri e formano la quarzite e l’arenaria. L’ erosione ha portato alla separazione e all’isolamento delle montagne Tepui circa 180 milioni di anni fa. 
  • La vegetazione sulle montagne Tepui è distinta dalla vegetazione amazzonica della foresta umida circostante e forma un complesso biogeografico. 
    Le associazioni floristiche variano da una montagna all’altra. Approfondimento Guida al Parco Nazionale del Gran Paradiso (clicca qui) L’eco-regione è caratterizzata per lo più da una varietà di arbusti montani, prati e foreste; inoltre i Tepui ospitano 2.322 specie di piante vascolari e 630 generi sono presenti nella provincia floristica, 766 sono endemiche e 65 sono limitate al Guayana Shield..  
  • Un Tepui ospita quattro zone distinte di vegetazione, partendo dalla base e procedendo alla scarpata. La base della montagna nasce dalla foresta pluviale nella savana o nei sempreverdi altopiani ad altitudini inferiori ai 500 m.
    Le foreste montane umide siedono su pendii sopra i 500 m di altitudine con alberi di alta statura (in media 60 m). 
  • Il Distretto del Sud (lungo il confine con il Venezuela e il Brasile orientale), ospita ampi arbusti, prati e boschi bassi; questa regione ha il più alto numero endemico di piante fiorite. La vegetazione sulle Tepuis mostra un alto endemismo (33%) e un totale di 20 specie di bambù del genere Myriocladus.
    Generi di pianta endemica per l’eco-regione dei Tepuis includono: Brewcaria, Tepuia, Celiantha, Neblinantha, Pyrrorhiza, Comoliopsis, Mallophyton, Adenanthe, Aracamunia, Marahuacaea, Coccochondra, Rutaneblina, Saccifolium, Achlyphila e molte altre. 
  • L’ecoregione Tepuis ospita 186 specie di mammiferi, per lo più situati sulle pendici delle montagne; questo numero comprende 9 primati, tra cui: scimmie urlatrici (Alouatta seniculus), scimmie notturne (Aotus trivirgatus), scimmie titi (Callicebus torquatus), uakari nero (Cacajao melanocephalus) e cappuccini Weeper (Cebus olivaceus) e sakis bian (pithecia pithecia).