Vacanze a Barcellona sul mare

di | Giugno 17, 2019

Il Mediterraneo accarezza le spiagge di Barcellona. Quando il caldo è eccessivo sono molti quelli che corrono a bagnarsi nelle sue acque per rinfrescarsi e dimenticare il solo bruciante. Barcellona, Bogatell, Nova Icaria, Marbella, sono tutte spiagge vicine alla città e che non temono di accogliere i barcellonesi, i turisti, i visitatori, i curiosi e i viaggiatori. La vita da spiaggia a Barcellona è intensa e diversa durante tutti i mesi estivi. Basta camminare un po’ intorno al porto Olimpico in direzione Ramblas per scoprire che i volti di questa città sono diversi ma tutti dorati dal sole, dal sale del mare e dal calore del vento.

Ammirare Barcellona dal mare ti farà scoprire a distanza i suoi edifici più emblematici, tra questi la controversa Torre Agbar. Cilindrica ma con punta romaba, la Torre Agbar è probabilmente l’edificio che meglio rappresenta il carattere di una città come Barcellona. Effettivamente questo edificio ha la forma di un pene eretto, come pronto a penetrare il mondo intero, il cielo, le nuvole, il sole. La sua forma erotica ci riporta a tempi di rituali e sacrificio a Dioniso, feste orgiastiche piene d’eccessi, vino e sesso, durante i quali falli di grandi dimensioni venivano portati in processione attraverso tutta la Grecia. Ma non si trattava di una dimostrazione di potere maschilista, anzi, il contrario. Si trattava di un simbolo della più grande libertà di espressione sessuale in tutte le sue forma, contrasti e desideri. Barcellona vista così, attraverso questo grande pene di vetro, acciaio e cemento, è una città dove molti si dedicano ai piaceri della vita, della notte, del cibo e del bere. Visitatori, turisti e immigrati rimangono incantati dalle delizie che questa città offre, dal suo clima temperato, dai suoi splendidi uomini e donne. La Torre Agbar vista dal mare, a distanza, è il miglior simbolo della città che cresce verso l’alto, voluttuosa e precaria, consumata dal piacere notte dopo notte, giorno dopo giorno.

Conoscere Barcellona dal mare, come se fosse la prima volta, è vedere il corpo di una città che continua ad alzarsi, cambiando, sconcertata dal proprio crescere e dalla bellezza della gente che la percorre. Molto più in prossimità del centro storico, sempre dal mare potrai ammirare il monumento a Cristoforo colombo, che dà il benvenuto nel centro storico di Barcellona, proprio all’inizio de Las Ramblas che porta fino a Plaza Catalunya. Una camminata lenta tra turisti, venditori e curiosi, ti farà notare che da Las Ramblas si arriva all’idiosincrasia più profonda dello spirito barcellonese: irriverente, rumoroso, troppo mal vestito o troppo ben vestito, pieno di trucco, maschere, birra e spazzatura, sorrisi e parole di  sconforto o di allegria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *