Viaggiare con o senza figli a Parigi

State programmando un viaggio a Parigi da anni, ed ora il sogno della vostra vita finalmente sta per realizzarsi. Vedrete la Torre Eiffel, il Museo del Louvre, il Palazzo di Versalles e tutte le altre meraviglie che una delle città più belle e sorprendenti del mondo ha in serbo.
Ma… sarà un viaggio romantico in coppia? O sarà un viaggio in famiglia, con i bambini a visitare Disneyland Parigi?

Il dilemma se viaggiare in coppia o con i figli è sempre presente. Sono molte le cose se si sacrificano al momento di selezionare un’opzione o per l’altra, ma alla fine bisogna scegliere.
Cerchiamo di riflettere sul tema, per chiarire le cose e farti essere conscio dei pro e dei contro del viaggiare con i figli.

I viaggi in coppia rendono la relazione molto più stabile.
Recuperare l’intimità di cui non godevate da quando eravate fidanzati non ha prezzo. Passeggiate mano nella mano per i Campi Elisei, sorrisi e conversazioni romantiche mentre si cena a lume di candela e notti appassionate senza interruzioni di nessun tipo.
Per dei genitori che passano tutte le settimane dell’anno prendendosi cura dei figli, avere qualche ora d’intimità è una vera benedizione.

Immaginate ciò che significa un’intera settimana! Queste vacanze rappresentano una vera e propria valvola di sfogo da tanta pressione e responsabilità.
Trovare una baby sitter che si occupi dei tuoi figli non è così complicato.
I familiari più vicini di solito sono la prima opzione, e i nonni sicuramente non avranno niente in contrario a tornare a fare i genitori con i nipotini per qualche giorno.

Sull’altro versante i viaggi in famiglia sono un’esperienza gratificante, e lo stress di viaggiare con i bambini viene compensato dai loro volti felici.
I ricordi e i sentimenti che si possono raccogliere durante una gita familiare a Parigi sono incommensurabili.
Visitare insieme il parco di divertimenti più  famoso d’Europa, ad esempio. La famiglia torna da un viaggio sempre più unita, e ci sarà sempre un’altra occasione per viaggiare in coppia.

Parigi non sparisce da un giorno all’altro, e quando i pulcini abbandoneranno il nido vi mancheranno, e di certo vi pentirete di non aver fatto questo viaggio tutti insieme. Parigi, inoltre, offre un universo di possibilità per la famiglia. Potrai salire sulla Torre di Parigi insieme ai tuoi figli e godere della meravigliosa vista della città. Le passeggiate lungo la Senna sul bateaur mouche ammirando la bella architettura da un punto di vista diverso sono anch’esse altamente consigliate.

Quindi, se devo dare la mia opinione e schierarmi da una parte o dall’altra, senza dubbio scelgo di viaggiare con i figli. E tu che faresti? Raccontacelo e lo commenteremo insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *