Come visitare Napoli con guide professioniste

di | Aprile 16, 2019

La perfetta guida turistica nella città partenopea

Come ammirare “Napoli” con l’aiuto di una guida turistica

La zona centrale della cittadina napoletana è costituita da un punto cruciale di “Napoli”: la parte antica difatti costituisce una testimonianza unica dal punto di vista storico ed artistico.
Il centro storico è una vera e propria opera d’arte all’aperto e che certamente una guida turistica a Napoli tra le più competenti saprà mostrare nella sua splendida pienezza.
Una guida turistica esperta indubbiamente stabilirà come tappa principale (ancor più durante il periodo natalizio) un punto preciso napoletano: “San Gregorio Armeno“.

Difatti nel periodo più magico dell’anno di certo non potrà mancare una gita in questa ben nota via della città napoletana, coi suoi laboratori così caratteristici che riempiono di grande fascino la via con le loro bellissime statuine.
Passeggiare per “San Gregorio Armeno” diventa ancor più un piacere in altri periodi dell’anno più tranquilli, quando si potranno ammirare gli artigiani del posto all’opera proprio mentre realizzano le loro originali statuette per il “Presepio“.

Questa strada rappresenta un luogo da visitare obbligatoriamente anche per gli stessi abitanti prima del “Natale, quando ci si appresta a fare nelle proprie dimore il proprio “Presepe“.
Infatti, è ormai una tradizione quella di recarsi lì ogni anno in modo da poter scegliere qualche altra statuina che andrà ad arricchire il “Presepe” di ogni famiglia napoletana.
Pertanto si può comprendere quanto sia fondamentale per una guida turistica competente inserire questa zona di “Napoli” tra i posti da visitare, proprio per il suo fascino e per l’atmosfera natalizia unica nel suo genere che si respira a “San Gregorio Armeno“.

Le guide turistiche più preparate avranno sicuramente la capacità di entusiasmare tutti i visitatori che le ascolteranno, proprio perché avranno l’accortezza tale di mostrare le bellezze di “Napoli” in tutto il loro splendore, giostrandosi magistralmente tra i luoghi più attinenti all’arte fino a mostrare poi i posti dove si potranno gustare tutte le specialità culinarie della splendida città del “sole e della pizza”.
Ogni individuo che si affiderà all’esperienza delle guide professioniste potrà colmare non solo il proprio sguardo ma anche con il proprio cuore delle immagini dal vivo riguardanti questa città che è unica nonché indimenticabile.

Ampliando, tra l’altro, il proprio “bagaglio culturale” si consiglia di unire alla visita di Napoli anche un tour agli “Scavi di Pompei“.
Lì ci si immergerà nel passato percependo dentro di sé il dramma che è accaduto in quei posti.
Basterà guardare i resti per riuscire a vivere in se stessi come le sequenze di un film (con la differenza che purtroppo ciò che si vede riguarda fatti realmente accaduti e vissuti dagli abitanti di allora) il calore della lava ed i sentimenti di sorpresa, spavento e poi di terrore dovuti dall’eruzione.
Evento catastrofico che ha lasciato dietro di sé soltanto distruzione e morte.
Da tutto questo si deduce quanto sia rilevante una visita che va al di la di un tour al centro storico di Napoli, visto che nelle vicinanze esistono appunto dei posti che contengono un insieme amalgamato di storia e di “arte”.

Ovviamente, non potrà mancare una gita per raggiungere il cratere del “Vesuvio“; attrezzandosi nel modo più appropriato (principalmente se ci si andrà durante una mattinata di sole) per affrontare tutto il percorso senza alcun disagio o spiacevole conseguenza.
Le guide turistiche professionali provvederanno ad aggiungere dei percorsi da effettuare rigorosamente a piedi, come ad esempio quelli che riguardano la Napoli sotterranea.
Queste zone estremamente colme di incanto oltre al loro enorme fascino, faranno sentire il turista totalmente proiettato nelle vicende storiche del posto.

Insomma non lasciarsi ammaliare da una delle città italiane più belle in assoluto risulta essere pressappoco impossibile.
La città che nasce alla base del “Vesuvio” difatti sa benissimo come affascinare i visitatori grazie alle innumerevoli attrazioni sia nel campo della cultura, sia nel settore dello svago e del cibo.
Le guide turistiche che conoscono in maniera approfondita “Napoli” sapranno indirizzarvi verso i punti strategici dove, come si è detto precedentemente, potrete gustare tutte le squisitezze tipiche napoletane: assaporare il classico caffè napoletano, magari accompagnato da una deliziosa sfogliatella che vi si scioglierà in bocca.
Quando a Napoli si parla di opere d’arte, si riferisce anche alla classica nonché gustosa “pizza a portafoglio” che i turisti possono comodamente mangiare mentre perlustrano la città a piedi.
Così facendo potranno ammirare le bellezze della città degustandone le prelibatezze.

Considerazioni finali

Chi visita Napoli vi lascia il cuore perché di città fascinose ed intriganti come Napoli ce ne sono veramente poche.
E chi vi abita accoglie con un calore unico tutti coloro che desiderano conoscere la loro città.
Col supporto di una buona guida turistica riuscirete poi a vedere tutte le peculiarità principali della città indimenticabile: Napoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *