Corsi Antincendio: l’importanza della sicurezza sul lavoro

di | Aprile 4, 2019

I corsi antincendio, organizzati da moltissimi enti e da tante organizzazioni sparse su tutto il nostro territorio, sono solo alcuni dei percorsi formativi proposti ogni giorno per sensibilizzare e preparare i professionisti di ogni grado nell’ambito della sicurezza sul lavoro.
Suddivisi fra formazioni di base e aggiornamenti periodici sono fondamentali per comprendere rischi e procedure necessarie per affrontare ogni pericolo nel modo giusto: vediamo come funzionano!

Corsi Antincendio: l’organizzazione

Le formazioni per addetti antincendio si suddividono, come anticipato, fra corsi di base e aggiornamenti periodici. Entrambe queste categorie sono ulteriormente suddivise fra tre diversi livelli di rischio, cioè Basso, Medio ed Elevato.

A differenziare i diversi percorsi sono la durata delle lezioni (che aumenta con l’aumentare del rischio) e la struttura dei programmi.
Il rischio Basso, infatti, prevede solo una parte teorica, dedicata – fra gli altri argomenti – ai principi di combustione, alle principali cause di incendio, ai pericoli per le persone, alle procedure da adottare in caso di allarme, alle vie di esodo, alle misure di protezione e alla distinzione fra i mezzi di estinzione più utilizzati; i corsi antincendio rischio Medio ed Elevato, invece, sono caratterizzati anche da una parte pratica, grazie alla quale sperimentare l’uso di estintori portatili, naspi e idranti all’interno di uno spazio controllato.

Gli aggiornamenti periodici seguono, a grandi linee, la stessa suddivisione e organizzazione, proponendo approfondimenti teorici e ulteriori prove pratiche, necessarie per perfezionare la preparazione.

Perché seguire i corsi antincendio?

I corsi antincendio non devono essere affrontati esclusivamente come un obbligo: come ogni altro tipo di formazione per la sicurezza sul lavoro, anche questi percorsi consentono innanzitutto di aumentare le proprie conoscenze e la propria sicurezza nello svolgimento delle mansioni quotidiane.
Questa consapevolezza si traduce con una maggiore serenità sul posto di lavoro e con la capacità di prevenire ogni tipo di rischio per se stessi e per i propri colleghi: essere sempre pronti ci permette di commettere meno errori nello svolgimento dei nostri compiti, di stare più attenti allo spazio intorno a noi e di poter aiutare chi ci circonda con competenza e rapidità.

I percorsi formativi pensati per il lavoro, inoltre, rappresentano un’ottima risorsa personale, una vera e propria qualifica che può essere anche aggiunta fra le competenze all’interno di un curriculum: ecco perché i corsi antincendio sono indicati non solo per i lavoratori dipendenti e i liberi professionisti, i dirigenti e i datori di lavoro, tutti coloro che ricoprono un ruolo fondamentale (RLS, Rspp e Aspp, per esempio), ma anche per tutti coloro che sono alla ricerca di un impiego e desiderano completare il proprio CV con informazioni e conoscenze importanti. 

In conclusione

Ogni forma di preparazione indirizzata ai lavoratori può rappresentare una risorsa importantissima, non solo a livello professionale, ma anche personale.
Poche lezioni possono fare la differenza, permettendo a uomini e donne di ogni settore produttivo e commerciale di affrontare la quotidianità con gli strumenti giusti.

Siete interessati a questo argomento?
Consultate il centro autorizzato più vicino a voi e incominciate il vostro percorso formativo!

Condividi questo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *